Impianti di filtrazione

Sistemi per la depurazione delle acque dei diversi impianti di irrigazione

La costante crescita nell’impiego dei sistemi di microirrigazione ha determinato l’importanza dell’installazione dei sistemi di filtrazione dell’acqua.
Senza un adeguato impianto di filtrazione le particelle organiche e inorganiche presenti nell’acqua andrebbero ad ostruire gli erogatori dell’impianto con il rischio di danneggiare il sistema irriguo.
L’impianto di filtrazione viene progettato e assemblato dai tecnici e dalle officine di Irrigazione Veneta dopo un attento studio delle fonti di approvvigionamento idrico destinate all’impianto di irrigazione.

1) Filtro idrociclone

 

idrociclone

Per acque di provenienza da pozzi
ricche di particelle solide pesanti

01.1 pompe 1
01.2 filtrazione

I campi di applicazione

Il filtro idrociclone viene utilizzato per rimuovere sabbia, ghiaia, o in generale particelle solide pesanti, dall’acqua proveniente da pozzi, laghetti o fiumi.
01.3 filtrazione

Il principio di funzionamento

Nel filtro idrociclone la filtrazione avviene per separazione. L’acqua sporca viene fatta entrare tangenzialmente al dispositivo imprimendole un movimento rotazionale. La forza centrifuga generata dal movimento dell’acqua all’interno del filtro spinge le particelle sospese contro la parete del dipositivo. Le particelle cadono di conseguenza per gravità e si raccolgono nel serbatoio in basso. L’acqua pulita invece, fuoriesce dalla parte alta centrale del corpo.
02.1 filtrazione
02.2 filtrazione
02.3 filtrazione

2) Filtro a rete 

rete

Per acque relativamente pulite
da bacino di captazione, fiume o canale

01.7 filtrazione
01.8 filtrazione
01.9 filtrazione
Gli impianti di filtrazione possono essere installati in postazioni fisse o posizionati su telai e carrelli che consentono la loro mobilità.
01.2 filtrazione

I campi di applicazione

I filtri a rete vengono utilizzati per bloccare particelle di diverse dimensioni e possono avere gradi di filtrazione differenti a seconda della cartuccia, o della calza filtrante che viene installata.
01.3 filtrazione

Il principio di funzionamento

I filtri a rete sono realizzati in acciaio e in forma cilindrica. L’acqua viene fatta passare attraverso una superficie filtrante (dei cilindri in polietilene o in acciaio inox con rete solitamente in poliestere), in modo che le particelle più grandi vengano bloccate.

3) Filtro a dischi

 

rete

Per acque relativamente pulite
da bacino di captazione, fiume o canale
Con l’automatismo di controlavaggio
anche per acque molto sporche

01.10 filtrazione
01.11 filtrazione
01.12 filtrazione
Gli impianti di filtrazione possono essere installati in postazioni fisse o posizionati su telai e carrelli che consentono la loro mobilità.
01.2 filtrazione

I campi di applicazione

I filtri a dischi vengono utilizzati per bloccare particelle di diverse dimensioni e possono avere gradi di filtrazione differenti a seconda della cartuccia installata. 

01.3 filtrazione

Il principio di funzionamento

Nei filtri a dischi l’elemento filtrante è costituito da una colonna di dischi con superficie scabra. I dischi sono sovrapposti e tenuti in stretta aderenza tra loro con lo scopo di aumentare la superficie filtrante. Le particelle presenti nell’acqua vengono trattenute dagli interstizi che si vengono a creare nelle superfici di contatto tra i dischi.

4) Filtro a quarzite

 

quarzite

Per acque ricche di particelle di dimensioni ridotte (alghe, microorganismi o altro materiale organico) dall’acqua proveniente principalmente da fiumi, canali o laghetti

01.13 filtrazione
01.16 filtrazione
01.14 filtrazione
01.17 filtrazione
01.15 filtrazione
01.18 filtrazione

Gli impianti di filtrazione possono essere installati in postazioni fisse o posizionati su telai e carrelli che consentono la loro mobilità.

5) Prefiltrazione in aspirazione

 

02.4 filtrazione

Per acque ricche di elementi vegetali galleggianti

01.20 filtrazione
01.21 filtrazione
01.22 filtrazione
01.2 filtrazione

I campi di applicazione

La prefiltrazione in aspirazione è necessaria quando la fonte idrica è rappresentata da corsi d’acqua con abbondanti elementi vegetali in superficie. È necessario bloccare tali elementi, che galleggiando possono entrare nella filtrazione primaria.
01.3 filtrazione

Il principio di funzionamento

L’impianto di prefiltrazione è costituito da un cilindro forato che ricopre l’aspirazione del sistema di pompaggio. Il cilindro alloggia un sistema di pulizia per l’allontanamento della sporcizia con getti d’acqua o spazzole meccaniche.
01.23 filtrazione

Area download

Clicca il titolo e scarica il documento in formato digitale PDF