Bandi e opportunità per un futuro agricolo più sostenibile

L’agricoltura, da sempre pilastro della nostra società, si trova oggi a fronteggiare sfide senza precedenti, dovute ai cambiamenti climatici e alla necessità di assicurare produzioni sostenibili ed efficienti al contempo. In questo contesto, i Bandi CSR (Corporate Social Responsibility) e il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) emergono come leva fondamentale per promuovere investimenti mirati nella modernizzazione degli impianti irrigui, contribuendo non solo al progresso del settore agricolo, ma anche all’obiettivo più ampio di una crescita economica sostenibile.

Esploriamo, dunque, le opportunità offerte da questi strumenti finanziari messi in atto per gli imprenditori agricoli, dove innovazione e sostenibilità si fondono per plasmare un futuro agricolo più equo.

fotovoltaico 01 irrigazione veneta
Sostenibilità e Crescita: Bandi CSR e PNRR di finanziamento per l'Innovazione degli Impianti Irrigui 7

Misura regionale del CSR per l’irrigazione

C’è un bando pubblico della Regione del Veneto, alla voce “Investimenti produttivi agricoli per ambiente, clima e benessere animale – Azione: investimenti irrigui”, volto a potenziare le prestazioni climatico-ambientali delle aziende agricole. Questo provvedimento fornisce supporto per investimenti, inclusi quelli innovativi e orientati alla digitalizzazione dei processi, da realizzare nell’ambito del ciclo produttivo aziendale e che, pur potendo comportare un aumento del valore o della redditività aziendale, abbiano una chiara e diretta caratterizzazione e connessione con gli obiettivi specifici della PAC (Politica Agricola Comune) in materia di ambiente e clima. Inoltre, devono andare oltre il mero adeguamento ai corrispondenti standard in uso e/o alle norme esistenti.

Nello specifico, due sono gli obiettivi che persegue il bando: quello di migliorare l’orientamento al mercato e aumentare la competitività delle aziende agricole, sia a breve che a lungo termine, compresa una maggiore attenzione alla ricerca, alla tecnologia e alla digitalizzazione, e quello di promuovere lo sviluppo sostenibile e un’efficiente gestione delle risorse naturali, come l’acqua, il suolo e l’aria, anche riducendo la dipendenza dalle sostanze chimiche.

Le operazioni previste – e che, è evidente, toccano il mondo irriguo che direttamente ci interessa – vanno dall’adozione di sistemi, impianti e tecnologie irrigue finalizzati al risparmio idrico e alla tutela delle falde che non comportino aumento della superficie irrigata, alla realizzazione e miglioramenti di invasi e stoccaggi aziendali finalizzati a incrementare e razionalizzare la disponibilità irrigua stagionale.

sensore dell'umidità del terreno
Sensore dell’umidità del terreno

Buone nuove dal PNRR

Buone notizie anche nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza “PNRR”. Nel sostegno economico è compreso l’Investimento 2.3: “Innovazione e meccanizzazione del settore agricolo e alimentare”.

All’interno di questo investimento sono previste due sottomisure, ma una ci riguarda particolarmente da vicino: “Ammodernamento delle macchine agricole che permettano l’introduzione di tecniche di agricoltura di precisione”. Si vogliono, quindi, sfruttare tutte le nuove opportunità che la transizione porta con sé in uno dei settori di eccellenza dell’economia italiana.

Tra le tipologie di intervento non mancano quelle di supporto all’investimento per l’innovazione dei sistemi di irrigazione e gestione intelligente delle acque attraverso remote sensing e/o proximal sensing per la misura delle variabili meteorologiche, dell’umidità e caratteristiche del suolo e della coltura, l’utilizzo di sistemi di supporto alle decisioni per la stima dei fabbisogni irrigui delle colture e la gestione irrigua di precisione che consentano di stabilire le strategie migliori per ottimizzare la resa e minimizzare l’uso di risorse idriche anche collegati a sistemi di informazione in tempo reale su smartphone o di gestione automatizzata dei sistemi irrigui.

Centralina di controllo automazione di un impianto a goccia su terreno con vigneto
Sostenibilità e Crescita: Bandi CSR e PNRR di finanziamento per l'Innovazione degli Impianti Irrigui 8

E in tutto ciò, cosa c’entra Irrigazione Veneta?

Le misure previste sul tema idrico dai Bandi CSR e il PNRR parlano di azioni su cui Irrigazione Veneta può dirsi pronta e preparata da tempo.

L’azienda, infatti, si distingue come precursore nell’implementazione di strumenti contemplati nei bandi, dimostrando un approccio all’avanguardia nel settore dell’irrigazione e potendosi proporre come soggetto virtuoso in questa evoluzione agricola.

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividilo con i tuoi contatti!