L'Irrigazione Veneta opera nel settore dell'irrigazione fin dai primi anni '60, preceduta dall'attività di un socio fondatore sotto il nome di Negrini Irrigazione.

In quel tempo l'irrigazione era prevalentemente esercitata tramite impianti mobili costituiti da un gruppo motopompa o pompa carellata per trattore, tubi in acciaio zincato, e irrigatori di media e grande gittata, il tutto da spostare a mano ad ogni ciclo di irrigazione, con grande dispendio di energie e di tempo. Durante questo periodo pionieristico sono stati ottenuti anche brevetti per pompe e irrigatori innovativi per quel periodo.